L'Albania alla 33° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino

L’Albania e la sua letteratura saranno presenti con uno stand dedicato (Pad. 3 S80) a “Vita Supernova”, la XXXIII° edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino che si terrà dal 14 al 18 ottobre 2021 nella sua sede storica di Lingotto Fiere.  

Lo spazio espositivo, organizzato e gestito dal Centro di Cultura Albanese ospiterà le opere dei principali autori albanesi contemporanei pubblicate in lingua italiana, una selezione di titoli scelti in lingua originale, a disposizione della numerosa comunità albanofona residente nel nord Italia e anche informazioni turistiche per tutti coloro che intendono esplorare e conoscere meglio il piccolo paese dei Balcani Occidentali

Più di 200 titoli, di oltre 80 autori pubblicati da 31 case editrici: lo stand ALBANIA presentarà a “Vita Supernova” il meglio della letteratura albanese contemporanea, dai classici di sempre, come le opere dello scrittore nazionale Ismail Kadare e delle scrittrici best-seller Anilda Ibrahimi, Elvira Dones e Ornela Vorpsi, alle novità più recenti.

A disposizione del pubblico della fiera ci saranno quindi le opere di autori come Arben Dedja, Ylljet Alicka, Ardian Kristian Kycyku, Fatos Kongoli e molti altri, tutti pubblicati in lingua italiana. 

Uno spazio importante sarà dedicato alle numerose opere e agli autori albanesi pubblicati in Italia dall’editore pugliese Besa Muci, da sempre molto legato alla letteratura albanese e balcanica.      

Grazie alla collaborazione con diverse case editrici albanese poi, il Centro porta ai lettori albanofoni una selezione di opere di pregio tra cui diversi titoli in lingua originale per bambini e ragazzi. La diffusione della conoscenza della lingua e della cultura albanese tra le seconde generazioni è infatti uno degli obiettivi principali dell’organizzazione della diaspora albanese in Italia.

Lo stand presentarà infine anche le guide turistiche “Albania e Kosovo” e “Tirana e Albania”, tra le più lette dai viaggiatori che scelgono l’Albania come propria destinazione negli ultimi anni.

La partecipazione sarà arricchita anche da incontri con autori, tra cui la presentazione del nuovo libro dello scrittore Arben Dedja e l’incontro con Nicola Lagioia, da poco tradotto in lingua albanese.